Comunicazione urgente - Fondo per il diritto di prestito

Fondo per il diritto di prestito. Presentazione istanze 2016 e relativa documentazione

La Biblioteca Statale Oratoriana dei Girolamini per le #GEP2016

A Napoli, sabato 24 settembre 2016 dalle 9.00 alle 16.00, apertura straordinaria della Biblioteca che, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e per iniziativa della Direzione Generale Biblioteche ed istituti culturali, sarà visitabile. L'evento avviene con l'autorizzazione della Procura Della Repubblica di Napoli e con la collaborazione del FAI Campania e del FAI Mondo

Conclusione procedimenti contributi 2016 alle istituzioni culturali

Piano di ripartizione dei contributi annuali - ex art. 8 L.534/96
Piano di ripartizione per convegni
Piano di ripartizione per pubblicazioni
Piano di ripartizione per le Biblioteche non Statali

Giornate Europee del Patrimonio - 24 e 25 Settembre 2016

Le Biblioteche pubbliche statali aderiscono alle #GEP2016, appuntamento ideato nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea. Il tema proposto, da esplicitare attingendo alle risorse del patrimonio bibliografico, si ispira a "Cultura è partecipazione": due giorni di aperture straordinarie ed eventi speciali, ispirati al confronto tra eredità culturali e valorizzazione delle diversità

Circoli di lettura, il censimento del Centro per il libro e la lettura (MIBACT)

Per promuovere la lettura con l’apporto fondamentale dei lettori, il Centro per il libro e la lettura ha avviato una ricognizione dei Circoli di lettura italiani. Per partecipare alla rilevazione è sufficiente inviare i contatti del gruppo di lettura alla redazione del Cepell.

I libri che hanno fatto l’Europa

A Roma, alla Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana, riapre l'esposizione fino al 9 dicembre 2016: in mostra 180 preziosissimi manoscritti latini, romanzi, greci, arabi ed ebraici, molti dei quali provenienti da Biblioteche pubbliche del Mibact (Angelica, Casanatense, Nazionale Roma, Vallicelliana, Medicea laurenziana e Nazionale Firenze). Debutto anche sulla piattaforma online MOVIO

Studiare al Museo

Dal 6 settembre 2016, nell’ambito del progetto “Carte resistenti-Studiare al Museo”, realizzato grazie al sostegno finanziario della Direzione generale Biblioteche e Istituti culturali del MIBACT, il Museo storico della Liberazione (via Tasso - Roma), mette a disposizione di ricercatori e studiosi la sala di studio della Biblioteca Guido Stendardo per un uso contestuale di documenti diversi per tipologia e natura