Al prefetto Francesco Paolo Tronca l'incarico, sopraggiunto su richiesta della Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali a seguito di criticità rilevate dai revisori dei conti e dall’ispettorato del Ministero. L'ente di diritto pubblico ha sede a Roma, nel complesso demaniale del Vittoriano


Con decreto interministeriale, in data 8 giugno 2017, il Prefetto Francesco Paolo Tronca è stato nominato Commissario Straordinario dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, ente di diritto pubblico istituito con D.P.R. 1 marzo 1955 n. 357.
Il provvedimento è intervenuto su richiesta della Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali a seguito di criticità rilevate dai revisori dei conti e dall’ispettorato del Ministero.
L’Istituto, che ha sede a Roma nel complesso demaniale del Vittoriano, amministra il Museo centrale del Risorgimento ed ha come scopo la promozione degli studi sulla storia d’Italia dall’Unità e Indipendenza sino al termine della Prima Guerra Mondiale; possiede un rilevante patrimonio di cimeli, disegni, sculture e rari documenti legati alla genesi dei fatti storici che portarono all’Unità d’Italia.

Roma, 5 luglio 2017




Documenti
Comunicato - Commissariamento Istituto
(documento in formato pdf, peso 101Kb)