Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Dante e Roma - Convegno

Alla Biblioteca nazionale centrale - Roma, il 2 dicembre 2021 - ore 9.30, la prima delle due giornate intorno al rapporto tra il Poeta e la Città, ed un confronto-recital con l'opera di GG Belli

A conclusione delle manifestazioni in occasione dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, la Biblioteca nazionale centrale di Roma ospiterà, giovedì 2 dicembre 2021, la prima giornata del Convegno Dante e Roma, organizzato dal Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma e l’Istituto Nazionale di Studi Romani, d’intesa con la BNCR e con il patrocinio del Comitato Nazionale Dante 2021 e della Regione Lazio

Il convegno, si sposterà - venerdì 3 dicembre 2021 - all’Istituto Nazionale di Studi Romani, e sarà dedicato ad approfondire gli aspetti relativi sia alla Roma di Dante sia agli echi danteschi a Roma, focalizzando l’attenzione su tematiche quali Roma nell’età di Dante e l’ambasciata di Dante a Roma nel 1300; Bonifacio VIII e gli altri papi condannati da Dante; Il Grande Giubileo: Roma centro del mondo; Luoghi simbolici di Roma: il Monte, il Ponte; I due Soli: il Papato e l’Impero; Il rapporto conflittuale con la Chiesa: Roma come Babilonia o Nuova Gerusalemme, ed altro.
- Il Convegno si chiuderà col confronto-recital tra la Divina Commedia e il Commedione di GG Belli.

Il Convegno si svolgerà con modalità mista: in presenza per i relatori, con possibilità di assistere online sulla piattaforma ZOOM iscrivendosi al seguente link:
https://us02web.zoom.us/.../reg.../WN_OVpjIRpRRhqwFwQ8cZDkuA

Il Convegno 

2 dicembre – BNCR (Sala Macchia)
LA ROMA DI DANTE
h. 9,30-13,30
Saluti istituzionali: Stefano Campagnolo, Direttore BNCR - Marcello Fagiolo, Presidente Centro Studi Cultura e Immagine di Roma
Giulio FERRONI: Firenze versus Roma: l’idea di città dalla Vita nuova alla Commedia (da remoto)
Rino CAPUTO: “…e del mondo e di Deo”. Dante, i Papi e la pace universale
Monica CENTANNI: L’“alta gloria” dell’impero e la visione di Traiano
Diego QUAGLIONI: Impero e papato. Gli scritti di Dante e la cancelleria imperiale
h. 14,30-18,00
Nicola LONGO: I luoghi di Roma ricordati nella Commedia
Serena ROMANO: La storia interrotta. Dante a Roma e Roma alle soglie di Avignone
Roberta CERONE: La Roma di Bonifacio VIII: i luoghi del pontefice e della sua famiglia
Andrea ALESSI: Echi danteschi nella tomba di Giulio II

3 dicembre – ISTITUTO DI STUDI ROMANI
ECHI DANTESCHI A ROMA
h. 9,30-13,30
Saluti istituzionali: Gaetano Platania
Carla BENOCCI: Dante in giardino: l’allegoria di discesa e risalita nel Noviziato dei Gesuiti
Ilaria FIUMI SERMATTEI: La «semplicità sublime» della Commedia incisa da Bartolomeo Pinelli
Elisabetta PROCIDA: Roma e Dante nell’Urbe massima di Armando Brasini
Luca RIBICHINI: Il Danteum di Terragni
Marcello FAGIOLO: “Monte Malo”: progetti per un memoriale dantesco a Roma (1911-1951)
h. 15,00-18,00
“Quegli che usurpa in Terra il luogo mio”: DANTE E IL BELLI
Pietro GIBELLINI: Belli dalla Commediola al Commedione (da remoto)
Marcello TEODONIO: La presenza di Dante nella cultura di Giuseppe Gioachino Belli
Dante e Belli: letture incrociate di Stefano Messina
Conclusioni

 

Informazioni

Data di inizio: 02 dicembre 2021 ore 09:30
Data di fine: 03 dicembre 2021
Url Web: http://www.bncrm.beniculturali.it/

Dove

Biblioteca nazionale centrale - Roma
Città: Roma
Indirizzo: Viale Castro Pretorio, 105
Regione: Lazio


Condividi su:

torna all'inizio del contenuto